La suspense non è un trucco • 3

Mai prendere per i fondelli il lettore in modo intenzionale. Se si vuole ottenere un certo effetto, l’importante è ottenerlo onestamente, altrimenti meglio evitare

30 Luglio 2020

Mattina

Stamani ho sistemato il Prologo. L’informazione circa la ricerca di una biblioteca è stata aggiunta: come diceva Carver, niente trucchi da quattro soldi. La suspense non si crea omettendo informazioni fondamentali!

Per trovare il punto in cui inserire l’informazione ho impiegato un po’ di tempo, ma, il mio tempo mattutino di scrittura s’è esaurito a causa del solito proliferare d’idee cui sono affetto.

Inserendo una nota nella Cronologia m’è venuta un’altra idea, la quale ha ingenerato un’altra idea… E così il tempo è volato.

Medium

Ora pubblico l’ultimo articolo tradotto, il secondo de La Summa. Come sempre la traduzione dimostra quanto distanti siano italiano e inglese. La prima stesura, rapida, viene sempre stravolta.

Pomeriggio

Ci siamo! Ho riletto e valutato tutte le note dei rispettivi capitoli e poco è rimasto da fare per ripartire. In pratica riparto da oggi. Il primo, nuovo capitolo da scrivere è dedicato al fronte d’azione degli Uomini. Di conseguenza devo prima sistemare ciò che manca — forma a parte — e si tratta di un breve dialogo nel capitolo 12˚ e di due nuove scene nel capitolo 14˚. Ovvero devo scrivere dei brandelli di prima stesura.

Ci siamo! Si ricomincia.

Commenta