L’assassinio premeditato degli stereotipi

L’assassinio premeditato degli stereotipi

L’inizio della mia saga de “I Silenzi” parte da un prologo che mette subito in chiaro qual era – e qual è – il mio approccio alle razze classiche del Fantasy: gli Elfi, i Nani e gli Uomini su tutti. Perché?

Cambio di programma • Diario dello scrittore

Cambio di programma • 23

Le ultime settimane mi hanno dimostrato che l’idea di produrre narrativa nuova mentre sono impegnato quasi a tempo pieno su Medium era una pretesa bell’e buona. Non ne ho il tempo.

Me lo prometti? - Cartello nel bosco "Stay on trail!" - Photo by Dan Gold

Me lo prometti?

Quello che voglio dirti è di essere te stesso. Amati, non farti mai fermare da chi pensa tu sia insufficiente, specie se sei tu a pensarlo.

Il ritmo della scrittura nel 2020

Il ritmo della narrativa nel 2020

Se già vent’anni fa si sottolineava l’importanza del ritmo nella narrativa commerciale, oggi è diventato il fattore più importante che uno scrittore deve tenere in considerazione.